Passa al contenuto principale
Una persona che guarda un computer portatile e che presumibilmente sta eseguendo l'analisi del sito Web

Cos'è l'analisi del sito Web?

I dati possono influenzare tutti gli aspetti dell'azienda, dalla concezione al feedback degli utenti. Per prendere decisioni consapevoli per il futuro dell'azienda, è necessario raccogliere i dati dai tuoi utenti. I dati del sito Web che raccogli ti aiutano a capire come gli utenti interagiscono con il tuo sito, fornendo al team un'opportunità di miglioramento e la possibilità di offrire un'esperienza utente migliorata.

L'analisi del sito Web è la raccolta, la creazione di report e l'analisi dei dati del sito Web che si concentra sull'identificazione di misure basate sugli obiettivi dell'organizzazione e dell'utente per determinare i successi e gli insuccessi dell'azienda.

Attraverso gli strumenti di analisi del sito Web il team è in grado di esplorare una parte fondamentale del percorso dell'utente: da dove viene, dove va dopo, cosa acquista e persino quanto spende. Sarai in grado di vedere cosa vogliono i tuoi utenti e come convertirli e trasformarli in visitatori affezionati.

ideal-experiences-blue

Dynamics 365 crea migliori esperienze dei clienti

Usa l'analisi del sito Web per identificare le esigenze degli utenti e creare strategie efficaci con Dynamics 365 Customer Insights, una piattaforma per i clienti in tempo reale che fornisce i dati che formano dinamicamente le esperienze digitali.

Perché è necessaria l'analisi del sito Web?

L'analisi del sito Web aiuta a guidare la parte online dell'azienda. Consente una migliore comprensione dei visitatori del sito Web e offre informazioni dettagliate su come migliorare la loro esperienza. Ti permette di monitorare il traffico del sito Web come il numero di utenti del sito, i dati demografici e i comportamenti.

L'analisi del traffico del sito Web include anche i contenuti e la strategia di ottimizzazione motore di ricerca e di marketing motore di ricerca, presentando gli argomenti più letti e le parole chiave cercate. Ciò significa che sei in grado di fornire agli utenti esattamente il contenuto che stanno cercando ed esattamente dove si aspettano di trovarlo.

Le prime otto analisi del sito Web da monitorare

Quando devi decidere come presentare il tuo sito agli utenti, devi determinare i loro desideri e le loro esigenze e il tuo team può fornirli entrambi. Innanzitutto, devi creare un framework che misura gli obiettivi e gli inviti all'azione identificando gli indicatori di prestazione chiave (KPI) necessari. Tracciando metriche particolari puoi essere certo di poter confermare che il tuo è un framework di successo.

Di seguito sono elencate le otto principali analisi dei siti Web da guardare:

1. Traffico complessivo

Il traffico complessivo indica esattamente quante persone sono sul tuo sito Web in un dato momento o periodo di tempo. La possibilità di guardare come si evolve il traffico nella prossima settimana, mese, trimestre e anno determina se la strategia sta funzionando e stai guadagnando più visitatori abituali o se devi concentrarti sull'attrarre utenti con altri mezzi come la ricerca organica o la pubblicità a pagamento.

2. Origini del traffico

Da dove provengono tutti i tuoi utenti? La maggior parte dei nuovi utenti accede al tuo sito tramite una ricerca o tramite il collegamento presente in altri siti anziché digitare il tuo URL. Le origini degli utenti sono suddivise in quattro categorie:

  • Motori di ricerca
  • Collegamenti di altri siti Web
  • Social media
  • Campagne e-mail

Sebbene sia opportuno creare flussi di traffico da tutte queste origini, i motori di ricerca di solito sono la tua risorsa principale. Più alto è il posizionamento del tuo sito Web nelle pagine dei risultati di ricerca, più traffico organico riceve il tuo sito.

3. Visitatori nuovi e affezionati

Ogni utente che accede al tuo sito è noto come "nuovo" o "visitatore affezionato". L'aumento del numero di visitatori affezionati è fondamentale. Tendono ad avere un coinvolgimento maggiore: hanno meno problemi, visualizzano più pagine per sessione e hanno una durata della sessione più elevata. Inoltre, tendono ad avere tassi di conversione e vendite più elevate.

Anche se non esiste un numero reale per determinare il successo, dovresti impegnarti per oltre il 20 percento. Con qualsiasi percentuale in meno puoi concludere che il tuo sito non è così coinvolgente come dovrebbe essere. Le cause possono essere molteplici, come problemi di usabilità del sito Web o strategia dei contenuti. Quando analizzi il tuo sito Web insieme agli altri tuoi canali digitali, come app mobili o prodotti connessi, ottieni una prospettiva più ampia con analisi digitale che ti consente di ottimizzare l'intero percorso del cliente.

4. Coorte

Puoi definire i tuoi visitatori in più segmenti rispetto semplicemente a nuovi e affezionati. L'analisi di coorte esamina diversi gruppi di persone nel tempo, per osservare come cambia il loro comportamento. Dividendo gli utenti per comportamento o acquisizione, puoi confrontare il modo in cui hanno reagito per la prima volta e il tempo trascorso nell'imbuto, la fidelizzazione e i loro comportamenti oggi.

5. Desktop e dispositivo mobile

Dove e come presenti il tuo sito agli utenti è importante. Gli strumenti di analisi del sito Web possono tenere traccia di come gli utenti arrivano al tuo sito, nonché la percentuale che usa un desktop o un dispositivo mobile. Scoprendo quale metodo preferiscono gli utenti, puoi concentrare i tuoi sforzi e ottimizzare le loro esperienze.

6. Percentuale di mancati recapiti

Un "mancato recapito" si verifica quando un utente arriva sul sito e se ne va senza visualizzare altre pagine. Il numero di visite totali al tuo sito viene misurato rispetto ai mancati recapiti, calcolando la "percentuale di mancati recapiti". Questo è uno dei più efficaci indicatori di un problema del sito, che potrebbe includere cose come tempi di caricamento lunghi, scarsa esplorazione o brutto Web design.

Se gli utenti arrivano al tuo sito e se ne vanno senza visualizzare altre pagine, ciò ti indica qualcosa di significativo sul tuo sito Web. Forse il titolo della pagina e la meta descrizione sono fuorvianti. O forse i tuoi contenuti non sono attraenti per i clienti. In questo caso puoi usare l'analisi comportamentale per testare ciò che gli utenti stanno cercando rispetto a ciò che offre il tuo sito Web. Di norma, se la percentuale di mancati recapiti è superiore al 30%, dovresti iniziare a testare per trovare ciò che non va secondo gli utenti del tuo sito Web.

7. Visualizzazioni di pagina

Potrebbe sembrare il più ovvio, le visualizzazioni di pagina si riferiscono al numero di volte in cui le pagine del tuo sito Web sono state visualizzate da un singolo utente. Quando si carica una nuova pagina, si aggiorna o si passa alla pagina successiva, viene conteggiata una visualizzazione di pagina. Le visualizzazioni di pagina sono una delle metriche di traffico più semplici da monitorare, nonché la più semplice per il volume di traffico e l'attività.

8. Tasso di conversione

Alla fine, vuoi assicurarti che il tuo utente interagisca con il tuo sito Web per restituire un risultato, che si tratti dell'iscrizione a una newsletter o a una versione di prova oppure di un acquisto. L'analisi dell'imbuto, nota anche come analisi delle conversioni, tiene traccia di quali utenti arrivano al sito, da dove provengono e quanti diventano clienti. Grazie all'annotazione e al monitoraggio degli obiettivi basati sul coinvolgimento, è facile vedere quali strategie di marketing hanno successo nel creare un cliente affezionato.

Implementa uno strumento di analisi del sito Web efficace nella tua azienda

Dynamics 365 Customer Insights può fornire le informazioni dettagliate e i dati per creare una migliore esperienza del cliente attraverso la comprensione dei comportamenti del cliente. Puoi monitorare l'efficacia dei tuoi contenuti online e delle tue esperienze di acquisto, plasmando anche strategie future.