Passa al contenuto principale

Widget di contatto del reparto vendite di Dynamics 365

Che cos'è l'inbound marketing?

L'inbound marketing utilizza una combinazione di tecniche, tra cui ottimizzazione motore di ricerca (SEO), social media marketing e content marketing, per attrarre e coinvolgere i consumatori e convertirli in lead.

Una strategia di inbound marketing raggiunge questi obiettivi pubblicizzando, offrendo e fornendo informazioni rilevanti che i consumatori spesso cercano quando prendono in considerazione un acquisto. Fornendo loro contenuti preziosi e coinvolgenti, l'inbound marketing non solo riduce l'utilizzo di contenuti inutili in genere presenti nella pubblicità tradizionale, ma determina anche rapporti più solidi con i clienti.


"Il 93% delle decisioni sugli acquisti B2B inizia con una ricerca online".

(SlideShare)

Inbound e outbound marketing

Il più grande vantaggio dell'inbound marketing è la sua capacità di attrarre persone che cercano attivamente informazioni per soddisfare un'esigenza specifica. Se gestito correttamente, l'inbound marketing aumenta drasticamente le possibilità di un addetto al marketing di attrarre e influenzare la persona giusta al momento giusto.

"Il 90% di chi effettua una ricerca non ha in mente un brand specifico prima di iniziare la ricerca".

Status Labs, 2018

L'outbound marketing include i canali che molti attribuiscono alla pubblicità tradizionale. Si tratta di una strategia generale in cui gli addetti al marketing pagano per diffondere, stampare o inviare tramite e-mail o posta messaggi di marketing diretti a un ampio gruppo di destinatari, che potrebbero o meno essere interessati a un determinato prodotto o servizio.

In questa società invasa dai media, un problema importante che sta diventando sempre più evidente con il modello di outbound marketing è che le persone continuano a non prestare attenzione a questi messaggi pubblicitari tradizionali, in quanto tendono a mandare avanti i programmi per saltare le pubblicità, ignorare i contenuti dei messaggi di posta diretta senza neanche aprirli e preferire i servizi di streaming rispetto alla radiodiffusione.

Ecco perché gli addetti al marketing di oggi vedono l'inbound marketing come un meccanismo efficace, efficiente e valido per raggiungere i consumatori, generare condivisioni sui social media, ampliare le mailing list e attrarre preziosi prospect in cima al funnel marketing.

"I lead SEO presentano un tasso di chiusura delle trattative del 14,6% rispetto al solo 1,7% dei metodi tradizionali, come il materiale pubblicitario stampato".

imFORZA

Persone durante una riunione strategica

Elementi essenziali di una strategia di inbound marketing

Una strategia di inbound marketing si basa su una varietà di tecniche, canali e tipi di contenuto che gli addetti al marketing utilizzano per attrare e coinvolgere clienti e prospect.

Ottimizzazione motore di ricerca

Gli addetti al marketing utilizzano l'ottimizzazione motore di ricerca per aumentare il traffico verso un sito Web. Se eseguite correttamente, le tecniche SEO consentono di collocare i contenuti Web di un addetto al marketing in cima alle pagine dei risultati del motore di ricerca (SERP), senza la necessita di pagare per tale posizione privilegiata.

Gli addetti al marketing utilizzano le tecniche SEO per consentire ai motori di ricerca Internet, come Google, di trovare, indicizzare e classificare i contenuti con maggiore semplicità, aumentando la probabilità che vengano visualizzati da coloro che eseguono le ricerche. Queste tecniche includono l'utilizzo di parole chiave (parole e frasi che con molta probabilità verranno utilizzate dagli utenti che eseguono la ricerca di un determinato argomento in Internet), l'utilizzo di link e backlink nelle pagine Web e contenuti interessanti e di alta qualità utili da condividere.

"Il 70%-80% degli utenti dei motori di ricerca si concentra esclusivamente sui risultati naturali, ignorando gli annunci a pagamento".

imFORZA

Pagine di destinazione

Una pagina di destinazione è semplicemente la pagina a cui si accede quando si fa clic su un risultato del motore di ricerca. Sebbene possa corrispondere alla home page di un sito Web, nell'ambito di una campagna di inbound marketing è molto più probabile che si tratti di una pagina autonoma nel sito Web di una società creato per una campagna specifica.

Come prima tappa nel percorso di un visitatore, una pagina di destinazione deve rispondere alle aspettative del visitatore definite tramite il risultato del motore di ricerca su cui ha fatto clic. Una pagina di destinazione potrebbe contenere un'overview di alto livello di un argomento, un prodotto o un servizio oppure fornire contenuti più approfonditi disponibili per il download. In ogni caso, deve avere come obiettivo primario quello di incentivare i visitatori a eseguire una singola azione, ad esempio fare clic su un link o completare un modulo per continuare il percorso.

La chiave per una pagina di destinazione efficace è la semplicità. Dovrà inoltre contenere un titolo breve e di impatto, del testo chiaro e orientato all'azione che sia in grado di promuovere l'offerta e un pulsante di invito all'azione in grado di catturare l'attenzione e favorire l'azione.

Durante la creazione delle pagine di destinazione, è anche importante considerare che più della metà del traffico Web proviene oggi da dispositivi mobili. È pertanto necessario progettarle in modo che risultino reattive.

Moduli

Un modulo è la parte di una pagina di destinazione in cui i visitatori vengono convertiti in lead e tramite la quale possono essere spostati nel funnel marketing. Gli addetti al marketing spesso spronano il visitatore a condividere le informazioni di contatto, offrendo contenuti di alto valore in cambio della compilazione del modulo visualizzato in una pagina di destinazione. Per ottenere un modulo ad alto livello di conversione dovrai riuscire a trovare un equilibrio tra il tuo desiderio di acquisire numerose informazioni su un prospect e sua cautela nel fornirle.

Content marketing

Il content marketing include media come blog, e-book, video, newsletter, webinar ed eventi, che vengono percepiti dai prospect e dai clienti più come informazioni che come annunci pubblicitari. Il content marketing aumenta l'engagement fornendo contenuti di alto valore che informano ed educano, senza un palese approccio di vendita.

"Solo il 66% (due terzi) dei programmi di content marketing dà priorità alle esigenze di informazione del pubblico rispetto al messaggio di vendita/promozionale dell'organizzazione. Priorità invece rispettata dall'88% dei professionisti dalle performance migliori".

Content Marketing Institute, 2020

Social media

I siti di social media come LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram e altri aiutano gli addetti al marketing a promuovere i loro contenuti tra i destinatari target e a indirizzare il traffico verso la pagina di destinazione di una campagna di inbound marketing, con l'ulteriore vantaggio di catturare informazioni sugli utenti che effettuano selezioni tramite clic.

"Gli articoli scritti, i video e le immagini sono i tre tipi di contenuti che attirano maggiormente l'attenzione sui social media".

Clutch, 2017

Pay-per-click

La pubblicità pay-per-click (PPC) consente di migliorare la classificazione dei contenuti nei risultati di ricerca su Internet e di indirizzare il traffico verso i contenuti in entrata. Mentre il PPC potrebbe collocare il contenuto di un addetto al marketing in cima ai risultati di ricerca, la notazione "sponsorizzata" o "annuncio pubblicitario" potrebbe rendere tale contenuto meno credibile rispetto a quello restituito nei risultati di una ricerca naturale.

"Il 70%-80% degli utenti dei motori di ricerca si concentra esclusivamente sui risultati naturali, ignorando gli annunci a pagamento".

imFORZA

Retargeting

Il retargeting utilizza i cookie per entrare di nuovo in contatto con persone che hanno in precedenza interagito con il brand attraverso il Web o i social media. Fornisce agli addetti al marketing una nuova opportunità per fornire contenuti rilevanti e consolidare i lead.

L'utilizzo di questi componenti per attuare una strategia di inbound marketing ben sviluppata migliorerà la generazione di lead e guiderà i lead attraverso un processo di generazione della domanda che implica un percorso cliente gratificante e coinvolgente.

"Il 47% degli acquirenti dichiara di visualizzare da 3 a 5 contenuti prima di entrare in contatto con un rappresentante di vendita".

Sondaggio sulle preferenze di contenuto del rapporto di generazione della domanda, 2016

Una persona seduta su una sedia

Viaggio nell'inbound marketing

L'inbound marketing è molto ampio, sia in termini di numero di componenti coinvolti sia per quanto riguarda la vasta gamma di media che possono essere utilizzati in una campagna di inbound marketing. Un modo efficace per comprendere come interagiscono tali fattori consiste nell'analizzare una panoramica semplificata delle fasi di una campagna di inbound marketing.

Creazione

Il viaggio inizia con un addetto al marketing che crea una raccolta di contenuti su un prodotto o un servizio. Nelle fasi iniziali dell'engagement, deve trattarsi di risorse a contenuti altamente informativi, ovvero e-book, post di blog e video senza alcun brand e con ottimizzazione del motore di ricerca, che forniscono informazioni sul prodotto o sul servizio, su chi lo utilizza e su come scegliere il miglior prodotto o servizio della categoria. La società prevede anche una serie di webinar e eventi dal vivo in tutto il paese.

Attrazione

Con gli elementi di contenuto della campagna in mano, è possibile iniziare ad attrarre i prospect.

La società avvia una campagna LinkedIn evidenziando alcuni degli asset di contenuto creati, collegando ogni post a una pagina di destinazione specifica per un asset specifico. Allo stesso tempo, iniziano a essere visualizzati online gli annunci pay-per-clic destinati alle persone che cercano informazioni correlate e i contenuti con ottimizzazione del motore di ricerca posizionano le pagine di destinazione della società nella parte superiore delle pagine dei risultati del motore di ricerca.

Conversione e distribuzione

Chiunque sia alla ricerca di informazioni utili sul prodotto o sul servizio dell'azienda sarà dissuaso da un'evidente proposta di vendita per un brand specifico. Se desideri che i visitatori compilino il modulo nella pagina di destinazione che consente loro di visualizzare i tuoi contenuti, è importante che la pagina di destinazione sia incentrata sul valore e sulla credibilità dell'e-book, del webinar o del video che offri. Dopo tutto, l'inbound marketing consiste nell'attrarre i clienti, non nel respingerli.

Retargeting e remarketing

Dopo aver attratto i visitatori nella pagina di destinazione, hai l'opportunità di entrare in contatto con loro mentre sono ancora propensi all'acquisto.

Se compilano il modulo nella pagina di destinazione, avrai a disposizione un indirizzo e-mail tramite cui fornire un flusso di contenuti rilevanti e specifici del brand direttamente nella loro Posta in arrivo. Anche se non compilano il modulo, i visitatori potranno "trovare" di nuovo i tuoi contenuti tramite il retargeting basato su cookie o pixel e gli elenchi di retargeting, oltre che tramite annunci mirati visualizzati sui motori di ricerca e sulle piattaforme di social media come LinkedIn, Twitter e Facebook.

Perché l'inbound marketing è così efficace?

Quando cedi il comando ai clienti, consentendo loro di decidere quando e come entrare in contatto con il tuo brand, apri nuove opportunità per creare interazioni di engagement importanti e durature, oltre che relazioni commerciali a lungo termine.

Una campagna di inbound marketing di successo basata su contenuti di valore può trasformare gli acquirenti di oggi in futuri promotori del tuo brand, in quanto potranno condividere e consigliare i tuoi contenuti attraverso le loro reti professionali e di social media.

Scopri come una multinazionale per la gestione delle risorse idriche utilizza l'inbound marketing per arricchire il percorso del cliente

Gruppo di persone che analizzano l'inbound marketing
"Abbiamo assistito a un modo efficace di utilizzare l'automazione e l'inbound marketing per arricchire la nostra conoscenza del cliente".

Sondaggio sulle preferenze di contenuto del rapporto di generazione della domanda, 2016

Inizia il tuo viaggio nell'inbound marketing

Scopri come attrarre lead di qualità, creare contenuti di marketing e personalizzare il percorso del cliente utilizzando le funzionalità basate sull'intelligenza artificiale di Dynamics 365 Marketing.


"Il 72% degli addetti al marketing online afferma che la regolare creazione di contenuti rilevanti rappresenta la tattica SEO più efficace".

MarketingProfs